Attenzione!

Questo articolo è stato pubblicato nel 2016, le informazioni contenute potrebbero quindi non essere aggiornate.
Se avete dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo.

WP Maintenance Mode – Sito in Modalità Manutenzione

Schermata Design

Nella schermata Design di WP Maintenance Mode possiamo scegliere la veste grafica e i contenuti scritti della Pagina di Manutenzione, in particolare:

  • Title (HTML tag): permette di scegliere il tag HTML title della Pagina di Manutenzione.
  • Heading: Il titolo visibile al pubblico, potendo selezionare anche il colore.
  • Text: Il contenuto scritto della Pagina di Manutenzione, potendo anche in questo caso scegliere il colore del testo.
  • Background: in questa sezione è possibile scegliere lo sfondo della pagina tra un colore a tinta unita, un’immagine caricabile o una delle immagini proposte da WP Maintenance Mode.

Schermata Modules

Questa ultima schermata è probabilmente la più interessante e quella che mi ha fatto scegliere WP Maintenance Mode rispetto ad altri plugin che svolgono lo stesso lavoro. È infatti possibile inserire dei moduli aggiuntivi alla pagina per renderla completa e molto interattiva con il pubblico. Vediamo quindi quali opzioni vengono messe a disposizione dal plugin:

  • Countdown: una delle migliori opzioni per dare l’idea che ci sia comunque attività sul sito anche in Modalità di Manutenzione è di inserire un conto alla rovescia per indicare quanto manchi alla riapertura del Sito. Si tratta di un’opzione molto interessante anche quando il Sito è in costruzione, in questo periodo non sono previste molte visite ma sfruttare l’attesa dell’apertura tramite Social o campagne pubblicitarie su misura può essere una scelta vincente.
  • Subscribe: non si tratta dell’iscrizione alla News Letter del sito ma di dare la possibilità all’utente di essere avvisato via mail della riattivazione del Sito.
  • Social Networks: quando il tuo Sito non è raggiungibile, per mostrare che si è comunque attivi WP Maintenance Mode permette di reindirizzare gli utenti sui Social, scegliendo se aprire il social nella stessa pagina o in una nuova finestra (consiglio sempre questa ultima opzione) e collegando a 7 dei maggiori Social (Github, Dribbble, Twitter, Facebook, Pinterest, Google+, Linkedin). Purtroppo manca il collegamento a Instagram ma questo è facilmente integrabile tramite minime modifiche sul codice del plugin se necessario.
  • Contact: quale modo migliore di non far sentire l’utente completamente abbandonato dal portale? Inserendo un form di contatto per poter comunicare direttamente con il Sito anche mentre è in Modalità di Manutenzione.
  • Google AnalyticsWP Maintenance Mode dà la possibilità di far interagire la Pagina di Manutenzione con l’analizzatore di Google per consentire il monitoraggio dell’affluenza sul sito anche nel periodo in cui è sottoposto ai lavori di aggiornamento.

Con questo abbiamo scavato a fondo nelle potenzialità di WP Maintenance Mode, un plugin essenziale ma da usare con cautela e per il minor tempo possibile per non creare disagi alla navigazione degli utenti abituali del portale.

About Davide Gavazzi 11 Articoli
Davide Gavazzi, appassionato di SEO, SEM, Social Media Marketing e Web Design. Si occupa di Web dal 2012 creando e gestendo siti, Social, Pubblicità e tutto ciò che riguarda l'Online.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*